Archivi tag: istruzione

Togliere il disturbo?

Togliere il disturbo. Se a scuola non studia più nessuno, se l’amore per la cultura si è volatilizzato, cosa ci stanno a fare gli insegnanti in aula? Non è meglio che lascino gli studenti al loro mondo fatato di Facebook(continua)

Università da rivalutare?

Infrastrutture insufficienti, scarsa mobilità sociale, un tasso di natalità tra i più bassi d’Europa… associare la parola problemi con il termine Italia è ormai un “leitmotiv” che non stupisce nessuno. Eppure, a volte, si tratta di un pessimismo (parzialmente) ingiustificato. Prendiamo … (continua)

Gli studenti e il presidente

Presiede l’esecutivo di destra in uno dei Paesi più importanti del suo continente ed è uno dei maggiori imprenditori della nazione. Possiede televisioni, catene di supermercati, imprese edili e una squadra di calcio. Stiamo parlando di Sebastián Piñera, l’uomo … (continua)

Davide e Golia

Siamo nel mezzo di un profondo cambiamento negli equilibri internazionali. La nostra generazione è all’apice della grande trasformazione storica che porterà per la prima volta da molti secoli a questa parte sempre più Paesi, che finora hanno vissuto all’ombra di … (continua)

La botte piena e la moglie ubriaca

“Il kebab alle due di notte”, che costa poco ed è sempre disponibile, sintetizza perfettamente il dibattito sui cambiamenti negli equilibri economici internazionali. Il dilemma è: come occidentali, dovremmo essere felici o preoccupati per la crescita dei Paesi emergenti? In … (continua)

Ancora una (ri)volta?

Nelle terre australiane dove mi trovo mi giunge una nuova: il liceo scientifico Volta di Milano (la mia ex scuola) è stato occupato. Quest’anno non sono più parte della realtà studentesca e forse posso provare ad analizzare la situazione con … (continua)

Vinca il migliore

Sono decine le classifiche delle università pubblicate ogni anno. La più nota è la Academic ranking of world universities redatta dall’Università Jiao Tong di Shanghai. Seguono il Global university ranking, la spagnola Webometrics rank of world universities, il G-Factor(continua)

Asini pistoleri

Sono tempi duri, tempi di crisi. Bisogna cercare nuove strade per uscire da questo tunnel e ciascuno sceglie la sua. C’è chi investe nell’istruzione, come gli Stati Uniti (7,6% del Pil dedicato a ricerca, suola e università) e chi non … (continua)